Guida all’identikit del consumatore tedesco

Conoscere il mercato tedesco significa conoscere i tedeschi stessi: ciò che amano, ciò che cercano, ciò che comprano. Scopriamo insieme il consumatore tedesco.
"

Leggi ancora

22 Marzo 2021

Tenore di vita, abitudini di acquisto, prodotti preferiti: ecco uno studio sul tipico consumatore tedesco.

Un po’ troppi stereotipi?

Personalmente non ritengo sia utile rincorrere gli stereotipi per descrivere la cultura di un Paese. È chiaro però che, purtroppo, molti all’estero vedono i tedeschi esattamente come raffigurato in questa foto. Come prima cosa è importante sottolineare che l’Oktoberfest, la birra Andechs, i Biergarten e i vestiti tradizionali ‘Dirndl’ appartengono tutti alla regione della Baviera. Dunque, non rappresentano il resto della Germania che è composta di 16 regioni. Ogni regione ha le sue tradizioni, piatti tipici, dialetti, abitudini e caratteristiche. Questo è da tenere in mente quando si vuole esportare in Germania.

Come rivolgersi al consumatore tedesco

Il cliente tedesco è molto esigente. Inoltre, ha a disposizione una vastissima scelta di prodotti da acquistare sia nei punti vendita retail sia online. L’ampia offerta dei prodotti viene affiancata da un eccellente servizio al cliente. Oggi un fattore cruciale per distinguersi dalla concorrenza. La Germania segue il modello statunitense. Lo conferma l’alto numero dei resi per gli acquisti online, che sono molto maggiori rispetto a quelli italiani. Per proporre prodotti è quindi necessario conoscere i gusti e le modalità con cui i tedeschi acquistano.

Bon ton business con i tedeschi
Bon ton business con i tedeschi

Comunicare con i tedeschi

Il percorso di internazionalizzazione inizia da una traduzione impeccabile di etichette e descrizioni. Questo per non perdere subito la fiducia del potenziale acquirente. Vale anche per il proprio sito aziendale, newsletter o comunicazioni email in genere. È quindi sconsigliato ricorrere ad amici o conoscenti che hanno una buona conoscenza della lingua tedesca o a Google Translate.

Ma anche quando ci si rivolge ai professionisti come le agenzie di traduzione bisogna fare molta attenzione. Prima di dare un importante carico ad un’agenzia conviene fare delle prove da sottoporre a un eventuale partner tedesco per verificarne la qualità. In particolare modo se si tratta di traduzioni tecniche. Specialmente i siti e-commerce, in Germania, pongono grosse sfide. Infatti, sono necessarie numerose traduzioni dei prodotti, delle descrizioni, dei termini commerciali e dei testi scritti usando il linguaggio SEO (Search Engine Optimisation).

Un altro aspetto da non dimenticare è il forte potere del consumatore in Germania. Esistono importanti associazioni di consumatori ed enti privati (Stiftung Warentest) che pubblicano regolarmente test su qualsiasi prodotto o servizio. Dai software, alle assicurazioni fino all’aspirapolvere. Il consumatore tedesco s’informa bene prima di acquistare qualsiasi oggetto e utilizza test, report o recensioni online.

Tenore di vita in Germania

La Germania è fra i 10 paesi con il potere d’acquisto più alto in tutta Europa. Per quanto riguarda la qualità della vita si trova ancora più in alto nella classifica, ovvero al terzo posto dopo la Svizzera e Danimarca. Questo è emerso da uno studio del 2016 dove sono stati analizzati gli stipendi medi, il potere di acquisto, la tassazione e il costo della vita in Europa. La ricerca è stata condotta dalla Glassdor in collaborazione con Llewellyn Consulting. Sono stati presi i dati statistici della OCSE incrociandoli con quelli della Numbeo, società di ricerca per quanto riguarda il tenore di vita. Nell’insieme in Germania il consumatore è soddisfatto del proprio tenore di vita, si respira un’atmosfera positiva e le persone spendono volentieri.

Follow_up riunione tedeschi

Il consumatore tedesco ama il web

Per quanto riguarda l’utilizzo del web, i tedeschi sono molto evoluti e le giovani generazioni ne fanno uso spesso tramite mobile, mentre le generazioni più vecchie (over 65) lo utilizzano molto dal loro desktop. Per avere un’idea sulle attività che portano i consumatori a entrare in rete, l’Istituto nazionale di statistica (StatistischesBundesamt) fornisce regolarmente dati aggiornati. I giovani utilizzano di più i social network e acquistano vari beni online. I più anziani scrivono soprattutto email, usano l’online banking e comprano medicine o beni di consumo. Complessivamente il consumatore tedesco diventa sempre più multi/omnicanale e, se si reca in un negozio, controlla sempre di più i prezzi online prima di effettuare un acquisto. Leggete anche il capitolo sulla Business Etiquette per conoscere meglio le realtà B2B in Germania.

Follow_up riunione tedeschi